Pavimento in marmo? Pavimento in ceramica? Ecco come pulirli definitivamente

Chi ha un pavimento in marmo in casa sa quanto doni un tocco di eleganza in più! Tuttavia sa benissimo anche quanto possa diventare difficile pulirlo, soprattutto in punti precisi, in profondità.

Mentre i classici pavimenti in ceramica smaltata sono più semplici da pulire, poiché coperti da uno strato non poroso che non permette allo sporco ed alla polvere di penetrare all’interno, i pavimenti porosi, come appunto il pavimento in marmo ed i pavimenti in cotto, risultano molto ostici da smacchiare, perdendo con il tempo il loro aspetto originario.

Per fortuna una nostra lettrice ci ha rivelato un trucco davvero geniale per far ritornare come nuovi i pavimenti di marmo ed i pavimenti in cotto, oltre a riuscire a smacchiare i pavimenti in resina. È una miscela semplicissima, con ingredienti che tutti hanno in casa, che ti permetterà di fare la metà del lavoro con risultati assolutamente sorprendenti e brillanti.

È importante premettere che questo stratagemma non funziona per i pavimenti in legno, come, ad esempio il pavimento in parquet. Per tutti gli altri tipi, invece, è un toccasana.

Ad esempio, se vuoi far tornare splendenti le tue piastrelle in porcellana, devi lavarle semplicemente con acqua ben calda. Esattamente! Non usare alcun tipo di detersivo, ma solo acqua molto molto calda e bollente. “Talvolta utilizzo l’acqua residua della bollitura della pasta. L’amido presente nella pasta, infatti, svolge anche una funzione protettiva.”

Se invece il tuo pavimento è di marmo, la cosa migliore da fare è lavarlo con un composto a base di aceto bianco di vino. La miscela deve essere così suddivisa: tre parti di acqua tiepida e una di aceto bianco. Inumidisci per bene la superficie con questo composto, aiutandoti con un panno di cotone, poi lascia agire per un quarto d’ora prima di risciacquare con acqua fredda.

Nel caso in cui le tue piastrelle in marmo siano state macchiate con olio o grasso, o addirittura gomma, bisognerà agire con più decisione ed attenzione. Sostituisci all’aceto un misurino di alcool etilico – quello rosa, per intenderci – e lascia agire sul marmo per circa 10 minuti. Dopodiché risciacqua subito con acqua tiepida. E per quanto riguarda i pavimenti in ceramica smaltata? La soluzione è dietro l’angolo!

Se nella tua cucina o nel tuo salotto hai piastrelle in ceramica smaltata, e queste come spesso capita si sono macchiate ed opacizzate, abbiamo anche in questo caso la soluzione per farle ritornare praticamente come nuove.

Con il passare degli anni ed calpestio quotidiano, capita spesso che le piastrelle perdano brillantezza. Ti sorprenderà sapere che una delle cause di questo problema è, spesso, l’utilizzo di prodotti detergenti inadeguati e molto aggressivi. Per fortuna la soluzione è semplicissima! Basta utilizzare il solito ed indispensabile bicarbonato di sodio, miscelandone mezzo bicchiere in un litro d’acqua.  Mixa per bene il composto e stendilo sul tuo pavimento in ceramica o sulle piastrelle.

Non tutte sanno che il bicarbonato di sodio ha un lieve effetto abrasivo sulla ceramica. In questo modo lo strato opaco superficiale verrà rimosso. Contemporaneamente l’effetto igienizzante pulirà alla perfezione la superficie del tuo pavimento. Ti basterà lasciare agire il composto per una ventina di minuti, dopodiché risciacquare con acqua tiepida. Il risultato è garantito.

SHARE