Blog Page 4

Come costruire una casa da 18 metri quadri con meno di 2000 euro

Come costruire una casa da 18 metri quadri con meno di 2000 euro? Se non avete capitali ingenti a disposizione ma volete comunque avere in una casetta tutta vostra, oggi c’è la soluzione! In quest’articolo te lo spiegheremo.

L’idea proviene dagli Stati Uniti e per il momento è stata testata solo in Canada, Alaska e Messico con risultati a dir poco eccezionali. Le premesse sono ottime e ci sono tutte affinché quest’idea innovativa prenda piede anche in Europa ed in Italia. Ma scopriamo insieme questa casetta! Iniziamo con il dire che il costo dei materiali utilizzati per costruire questa casa da 18 metri quadri ammonta a poco meno di 2000 euro.

La casetta si sviluppa su due livelli: piano terra e soppalco. Gli spazi sono così suddivisi: al piano terra c’è la zona giorno, quindi cucina, sala da pranzo, soggiorno, bagno; al piano superiore la zona notte, quindi le camere da letto. In ogni caso, ognuno potrà disporre gli spazi e gli ambienti come preferisce. Curiosi di vedere gli interni? Continua a leggere alla pagina successiva.

Gli interni, così come gli esterni, sono realizzati in legno; soluzione che rende la casa accogliente e romantica.

Oltre a costare meno di 2000 euro, questa casa da 18 metri quadri ha un altro vantaggio: l’energia elettrica è totalmente autoprodotta. All’esterno della casa, due pannelli fotovoltaici utilizzano l’energia solare per alimentare l’impianto elettrico. A supporto dei pannelli, due piccole pale eoliche che sfruttano l’energia del vento.

In media si riesce a produrre circa 1000 Watt di energia elettrica, sufficienti per alimentare il frigorifero, l’impianto di illuminazione, la televisione e due computer. Per quanto riguarda il riscaldamento, è possibile utilizzare una stufa a legna alimentata a GPL oppure una stufa elettrica. Vuoi vedere una foto? Te la mostro alla prossima pagina

casa 18 metri quadri2

Sarai proprio tu a costruire la tua casa, ma non lo farai da solo. L’idea è quella di formare dei gruppi organizzati costituiti da almeno una decina di famiglie, che verranno seguiti da personale altamente specializzato.

Ogni famiglia contribuirà alla costruzione della casa da 18 metri quadri delle altre famiglie. Questa soluzione presenta innumerevoli vantaggi: non dovrai svolgere tutto il lavoro da solo ma avrai l’aiuto materiale e morale delle altre famiglie, lavorare in gruppo permette di finire il lavoro in tempi più brevi e di socializzare, costruirai mattone su mattone degli ottimi rapporti con i tuoi futuri vicini. Questo mostrato è il modello base che può essere arricchito a tuo piacimento. Ma come si realizza questa casa da 18 metri quadri? Ve lo dico alla pagina successiva.

casa 18 metri quadri

Bisognerà, poi, trovare una banca che  conceda un mutuo a tasso agevolato e vi sono tutti i presupposti per ottenerlo. Innanzitutto, essendo un progetto che si presenta in gruppo, con tante famiglie coinvolte, sarà più facile portare garanzie alla banca; in secondo luogo, le amministrazioni comunali favoriscono questi tipi di progetti perché riducono in maniera consistente gli investimenti nel settore edile.

Questo progetto sembra essere molto vantaggioso sotto numerosi punti di vista. Cosa stai aspettando?

 

 

 

Comprare casa con un euro in Italia: si può eccome! Ecco il metodo GENIALE

Comprare casa con un euro in Italia si può, il sogno di tutti gli italiani adesso è possibile, potrebbe essere un’occasione per le giovani coppie che cercano casa in questi periodi di crisi. È questa la fantastica storia di Linda ed Alessio, una coppia 50enne di Albano Laziale, vicino Roma.

La soluzione è perfetta con tutti coloro che vorrebbero acquistare casa a costo basso o che non hanno la possibilità di far fronte alle esose richieste del mercato immobiliare.

Adesso tutto questo è possibile poiché, sono sempre di più, i comuni italiani che hanno adottato questa novità di vendere case in stato di abbandono al costo di un euro, con l’obbligo di ristrutturazione.

Come funziona tutto questo? Dove è possibile farlo? Ecco il trucco GENIALE che Alessio ha scoperto nel 2012 e che gli ha permesso di comprare casa con 1 €

Continua alla prossima pagina

Come rinfrescare casa senza usare il condizionatore

Rinfrescare casa senza usare il condizionatore è possibile, veloce ed economico. È piena estate e nel tuo appartamento stai davvero soffrendo un gran caldo, come migliaia di Italiane? L’utilizzo del condizionatore nella propria casa renderebbe il caldo sicuramente più sopportabile. Purtroppo non sempre è possibile ricorrerne all’utilizzo, per diverse ragioni.

Alcuni appartamenti hanno l’aria condizionata solo in alcuni ambienti, come il salotto o la camera da letto. Altre case ne sono totalmente sprovviste. In molti casi non utilizzare il condizionatore è una scelta di salute, in altri è una necessita di tipo economico (i condizionatori consumano molta corrente).

Quale che sia la tua situazione, noi abbiamo una ottima soluzione: un metodo alternativo, naturale e sicuro per combattere il caldo senza e rinfrescare casa senza utilizzare il condizionatore. Sei curiosa di sapere quale? Te lo dico alla prossima pagina

Per rinfrescare casa senza ricorrere all’uso del condizionatore, la prima precauzione da prendere è ridurre le fonti di calore. Ti sembra un suggerimento banale? Io scommetto che in casa tua, in questo preciso momento, sono attive moltissime fonti di calore che contribuiscono ad alzare la temperatura nel tuo appartamento di almeno 5 gradi centigradi.

Il primo ambiente da rinfrescare è la cucina: fornelli, microonde ed elettrodomestici inutili, spegnili. Nel tuo salotto avrai sicuramente una scarpetta piena zeppa di prese spine inserite nella corrente: stacca tutto ciò che non è necessario. Nel corridoio e nel bagno spegni le luci che non ti servono, e limita l’utilizzo di fonti luminose, come monitor per computer o tablet.

Ti sembrerà incredibile, ma già soltanto adottando alcuni di questi accorgimenti riuscirai subito ad avere una casa più fresca. Ma non finisce qui! Esiste un modo semplice e geniale (e naturale) per dare definitivamente il colpo di grazia al caldo in casa. Se vuoi sapere qual è, seguimi alla prossima pagina.

Per avere un appartamento più fresco senza usare condizionatori ti ho poc’anzi suggerito di staccare ogni elettrodomestico inutile. Tra i pochi apparecchi elettrici da lasciare in funzione c’è sicuramente il ventilatore.

Da solo, infatti, il ventilatore non è assolutamente sufficiente per combattere il caldo e sostituire l’amatissima, ma dannosissima, aria condizionata in casa. Tuttavia combinato con un elemento che tutti abbiamo in casa, diventa una vera e propria potenza. Qual è questo elemento? Te lo dico alla prossima pagina (è l’ultima volta, prometto!)

Per combattere il caldo senza utilizzare l’aria condizionata in casa tua non devono mai mancare questi due elementi: un ventilatore grande ed del ghiaccio. Tutto qui, davvero semplice! Potrai sostituire il condizionatore semplicemente prendendo una vaschetta, come quelle che hai in cucina.

All’interno della vaschetta inserisci una decina di cubetti di ghiaccio, e riempi tutto con dell’acqua della fontana. Posiziona il ventilatore nell’ambiente che preferisci, ad esempio il salone, e metti la vaschetta davanti ad esso. È un gioco da ragazzi semplice semplice, ma che rinfrescherà la tua casa al pari dell’aria condizionata, se non meglio.

 

 

Powered by keepvid themefull earn money

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi